Loading...

Imprese in vetrina

Vallisi, quando competenza artigiana e imprenditorialità sono più forti delle crisi

Vallisi, quando competenza artigiana e imprenditorialità sono più forti delle crisi

E’ l’estate del 1969 quando Roberto Vallisi, 34 anni, decide di aprire, insieme al fratello, un’officina meccanica a Lippo di Calderara di Reno.

Alle spalle ha una solida esperienza maturata lavorando con il suocero, titolare di una piccola e fiorente ditta che realizzava le parti in lamiere delle stufette a gas. E quando compra una piccola porzione di terreno dove fa costruire un capannone di circa 300 metri quadrati è tra i primi ad aprire in quella zona. A quei tempi estrema periferia di Bologna. Ancora campagna, con campi a perdita d’occhio.

“Era già abbastanza conosciuto nell’ambiente – dice Daniela Vallisi, 52 anni, titolare, oggi, insieme al fratello Daniele 57, dell’azienda – e la sua intuizione fu quella di rivolgersi al mercato in espansione dei motocicli di nuova generazione. Quei ‘motorini’ per cui i ragazzi del tempo andavano matti”.

Bologna e provincia sono culla dei motori e in breve l’officina meccanica Vallisi si assicura commesse per la realizzazione dei telai dei principali marchi: Morini, Malanca, Malaguti. Ai quali si aggiungerà poi anche Aprilia che diventerà il principale committente. L’azienda inizia ad espandersi fino ad occupare un’area di oltre 1.000 mq.

“Verso la fine degli anni ’90 – riprende Daniela Vallisi – il settore moto entra in crisi e anche noi, di conseguenza ci troviamo in difficoltà e decidiamo di diversificare l’attività. Grazie al know how acquisito nel settore moto, che richiedeva estrema precisione e ad un parco macchine estremamente avanzato per l’epoca, in grado di eseguire lavorazioni anche molto complesse, iniziamo a proporci e candidarci verso aziende che operavamo in altri ambiti”.

Agricoltura, con pezzi meccanici per piccole macchine agricole; attrezzature stradali, con una commessa dalle Autostrade francesi; carrozzine per disabili; componenti meccanici per le poltrone da dentista e per gli ascensori della Ceam, altro marchio storico con il quale, per la Vallisi, inizia una lunga e proficua collaborazione. Un portafoglio clienti che proietta l’impresa nel nuovo millennio. Oggi l’azienda, superata anche la crisi del 2008, ha cinque dipendenti e un fatturato stabile. “Lavoriamo ancora per il settore motoristico facendo piccoli accessori per importanti marchi a livello nazionale ed internazionale, riprende Daniela Vallisi. “E tre anni fa – prosegue – abbiamo avviato la produzione e la vendita di Valentina, una macchina agricola a trazione elettrica interamente progettata e realizzata da noi. Una macchina innovativa – conclude – che consente di raccogliere, stando comodamente seduti, frutti ed ortaggi che non possono essere raccolti meccanicamente perché troppo delicati. E’ stata una scommessa, che ha richiesto tanti investimenti in termini di tempo e non solo, ma che ci sta dando soddisfazioni anche all’estero dove sta incontrando l’interesse degli operatori per le sue prestazioni che, grazie a speciali batterie, le consentono di lavorare sino a dieci, dodici ore consecutive prima di essere ricaricate”.

Nome: Vallisi
Attività: Officina meccanica
Indirizzo: Via O. Serra, 11 Località Lippo 40012 Calderara di Reno (BO)
Tel: 051 726525
Web: www.vallisi.com/