Loading...

Editoriale

Network tra imprese, in Cna è più facile e divertente

Di Valerio Veronesi, Presidente Cna Bologna

Un centinaio di imprenditori soprattutto giovani per due volte alle iniziative “Eat to Meet” di Cna Bologna nel giro di poche settimane, lo speed date imprenditoriale che consente di fare business davanti ad un piatto di buon cibo e conoscere colleghi alla stessa tavola.

Oltre trecento imprenditori a CNANetwork National Business Day, iniziativa nata da Cna in Emilia-Romagna e divenuta quest’anno di interesse nazionale: le imprese al MiCo di Milano si sono incontrate tra di loro con appuntamenti programmati per sviluppare occasioni di affari, trovare fornitori, trovare clienti.

Fare networking è diventata da tempo una delle esigenze ed opportunità più stimolanti per il mondo economico. Le imprese, i liberi professionisti sono sempre più alla ricerca di occasioni in cui scambiarsi biglietti da visita e incontrarsi per la prima volta, sviluppando poi ci si augura proficue relazioni.

Un centinaio di imprenditori soprattutto giovani per due volte in poche settimane alle iniziative Eat To Meet. Trecento imprese al Cna Network divenuto nazionale

Cna Bologna per rispondere a questa esigenza delle imprese da tempo ha realizzato iniziative e progetti per fare rete tra aziende. Ma mai come nel 2019 le iniziative Cna sono state partecipate e le richieste di proseguire anche nei prossimi mesi sono arrivate da tanti imprenditrici e imprenditori. Un obiettivo che Cna si darà per il 2020.

Del resto, l’anima di una associazione come è Cna, che nel 2020 ricordiamo festeggerà i 75 anni dalla nascita, è fatta proprio di imprese che continuano a stare insieme per ottenere certamente tutela, valorizzazione, opportunità e servizi da Cna. Ma anche per stare in un gruppo di persone con obiettivi simili, con esigenze comuni, con esperienze condivisibili, che vogliono conoscersi, scambiarsi non solo il biglietto da visita ma molto altro di più: la propria storia, i propri progetti, i propri sogni. Sapendo che in Cna si parlerà un linguaggio comune, al di là delle ovvie differenze merceologiche tra le singole imprese.

“Essere in una associazione come Cna significa anche stare in un gruppo di persone con obiettivi ed esigenze simili che vogliono conoscersi e condividere i propri progetti”

Il networking inoltre ha anche il vantaggio di rendere piacevoli gli incontri tra imprese, seduti in buona compagnia davanti ad un buon piatto di specialità gastronomiche e ad un buon bicchiere di vino. Perché per fare business non è obbligatorio partecipare ad eventi noiosi, anzi il bello del fare impresa e di incontrare altri imprenditori deve essere proprio il gusto di divertirsi mentre lo si sta facendo.

Per scrivere a Valerio Veronesi
ilpresidenterisponde@bo.cna.it

Impresa Artigiana & PMI Anno XVII 1° sup al numero 6/2019
Periodico della Cna - Aut del Tribunale n° 6 del 26/04/06 Dir Resp: Barbara L.